Il Ministero della Salute ha emanato la circolare prot. n. 36254 dell’11 agosto 2021, con la quale ha rivisto a sette (anziché dieci) la durata del periodo di quarantena per le persone vaccinate che hanno un contatto con una persona positiva a Covid-19. Al termine del periodo di quarantena il soggetto dovrà fare un tampone molecolare.

Indicazioni alla sospensione della QUARANTENA

  ALTO RISCHIO (contatti stretti) BASSO RISCHIO
Soggetti che hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni
Contatti di casi COVID-19 confermati compresi casi da variante VOC sospetta o confermata (tutte le varianti) 7 giorni di quarantena

+

Test molecolare o antigenico NEGATIVO

oppure

14 giorni di quarantena anche in assenza di test diagnostico

Non necessaria quarantena.

 

Mantenere le comuni precauzioni igienico-sanitarie (indossare la mascherina, distanziamento fisico, igienizzazione frequente delle mani, seguire buone pratiche di igiene respiratoria, ecc.)

Sorveglianza attiva se operatori sanitari/personale di laboratorio
Soggetti non vaccinati o che non hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni
Contatti di casi COVID-19 confermati da variante VOC non Beta sospetta o confermata o per cui non è disponibile il sequenziamento 10 giorni di quarantena

+

Test molecolare o antigenico NEGATIVO

oppure

14 giorni di quarantena anche in assenza di test diagnostico

Non necessaria quarantena.

 

Mantenere le comuni precauzioni igienico-sanitarie (indossare la mascherina, distanziamento fisico, igienizzazione frequente delle mani, seguire buone pratiche di igiene respiratoria, ecc.)

Sorveglianza attiva se operatori sanitari/personale di laboratorio
Contatti di casi COVID-19 da variante VOC Beta sospetta o confermata 10 giorni di quarantena

+

Test molecolare o antigenico NEGATIVO

10 giorni di quarantena

+

Test molecolare e antigenico NEGATIVO

Sorveglianza attiva se operatori sanitari/personale di laboratorio Sorveglianza passiva se operatori sanitari/personale di laboratorio

Si raccomanda in ogni caso di prevedere l’esecuzione di un test diagnostico a fine quarantena per tutte le persone che vivono o entrano in contatto regolarmente con soggetti fragili e/o a rischio di complicanze.

 

Indicazioni alla sospensione dell’ISOLAMENTO

  ASINTOMATICI SINTOMATICI POSITIVI A LUNGO TERMINE
Casi COVID-19

confermati da variante VOC non Beta sospetta o confermata o per cui non è disponibile il sequenziamento

10 giorni di isolamento

+

Test molecolare o antigenico* NEGATIVO

10 giorni di isolamento di cui

almeno ultimi 3 giorni senza sintomi

+

Test molecolare o antigenico* NEGATIVO

Al termine dei 21 giorni di cui

almeno ultimi 7 giorni senza sintomi

Casi COVID-19 con VOC Beta sospetta o confermata 10 giorni di isolamento

+

Test molecolare NEGATIVO

10 giorni di isolamento di cui almeno ultimi 3 giorni asintomatici

+

Test molecolare NEGATIVO

Test molecolare NEGATIVO

 

*al fine di stabilire il termine dell’isolamento di un caso confermato COVID-19, in caso di mancata pronta disponibilità di test molecolari o in condizioni d’urgenza determinate dalla necessità di prendere decisioni di sanità pubblica in tempi rapidi, si può ricorrere a test antigenici, quali i test antigenici non rapidi (di laboratorio), i test antigenici rapidi con lettura in fluorescenza e quelli basati su microfluidica con lettura in fluorescenza, che rispondano alle caratteristiche di sensibilità e specificità minime sopra indicate (sensibilità ≥80% e specificità ≥97%, con un requisito di sensibilità più stringente (≥90%) in contesti a bassa incidenza).