Gentile Collega, ho voluto scriverti questa lettera innanzitutto per ringraziarti ancora di cuore, anche a nome dei colleghi del nuovo Consiglio Direttivo, per la fiducia e l’onore che ci sono stati accordati nel rappresentare Apindustria Confimi Cremona e per condividere con te alcune riflessioni.

E’ stato un anno complesso, difficile, ma ancora una volta le imprese hanno saputo reagire.

E’ vero il Covid è ancora tra noi e questa terribile pandemia continua a lasciare profonde ferite. Continueremo ad attuare comportamenti corretti con quel senso di responsabilità che come Aziende abbiamo sempre dimostrato.

Ma noi imprenditori lo sappiamo, dobbiamo guardare avanti ed è quello che facciamo ogni giorno nelle nostre Imprese.

Ho accettato la candidatura a Presidente di Apindustria Confimi Cremona, perché credo nella mia Associazione e credo che le sfide e le opportunità che nasceranno potranno essere colte solo mettendosi insieme , confrontandosi e facendo sinergie.

A partire dal mese di gennaio promuoveremo sempre di più incontri a livello territoriale. Concepiamo questi momenti come occasioni di approfondimento e confronto su temi che trasversalmente interessano le aziende (a partire dalla conoscenza, dal tema delle competenze e della transizione economica e digitale) fino ad arrivare a tematiche più di filiera e a nuove opportunità che stanno emergendo, anche in un settore così complesso, e che oggi preoccupa, come quello dell’energia.

Abbiamo davanti sfide difficili, ma anche opportunità, come quelle legate al PNRR.

Quello che ti chiedo è di far sentire la tua voce, di partecipare alla vita associativa.

Credo che un Presidente debba essere sempre presente per gli imprenditori associati. Per questo, per qualsiasi necessità, per condividere una riflessione, un’idea, un problema e perché no anche una critica ti invito a scrivermi a presidenza@apicremona.it

Il mio impegno è di esserci.

Confidando di poterci incontrare presto, auguro a te, ai tuoi collaboratori e ai tuoi cari i miei più sinceri auguri di Buon Natale per ritrovarci l’anno prossimo pronti ad affrontare nuove sfide e starti a fianco come Associazione per crescere insieme.