Caricamento Eventi

Date

MARTEDÍ 26 NOVEMBRE 2019
dalle ore 10.00 alle ore 12.30

presso APINDUSTRIA CONFIMI CREMONA – via G. Pedone, 20  Cremona – sala convegni 3° piano

Ingresso libero

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Il convegno è gratuito ma con obbligo di iscrizione compilando il modulo di adesione da inoltrare via mail all’indirizzo info@apicremona.it entro MARTEDÍ 19 NOVEMBRE 2019.

Perché partecipare?

La recente riforma del codice della crisi di impresa (L. n.14/19) ha introdotto, all’interno dell’art. 2086 c.c., il secondo comma, che obbliga l’imprenditore a “costruire un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura e alle dimensioni dell’impresa” ai fini della rilevazione tempestiva della crisi d’impresa e allo scopo di garantire continuità all’attività aziendale.

L’imprenditore è chiamato a dotarsi di procedure e controlli idonei a rilevare, tempestivamente, la presenza di specifici fattori di crisi sulla base di indici di allerta (in fase di emanazione da parte del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti).

Durante il convegno verranno descritte le modalità attraverso le quali le aziende possono dare attuazione al suddetto obbligo di legge, adottando ex novo o implementando un Modello Organizzativo di Gestione e Controllo, ai sensi del d.lgs. 231/01, che presidi le aree di rischio interessate.

Programma del corso

Ore 9:45 welcome coffee
Ore 10:00 Interventi

  • La riforma dell’art. 2086 c.c.
  • Il modello organizzativo di gestione e controllo, ai sensi del d.lgs 231/01, per prevenire la crisi di impresa

Ore 12:10 Question Time

Metodologia Didattica

  • Lezioni interattive.
  • Esercitazioni e simulazioni.
  • Lavori di gruppo.
  • Discussione di casi studio

Cosa è incluso?

  • Attestato di frequenza
  • Materiale didattico

Destinatari

Imprenditori, responsabili dell’area legale e compliance aziendale

Clicca qui per visionare il corso completo su Apiformazione